Redazione Eventi

Neppure il meteo avverso ha fermato Sport e Salute, che fa tappa nella città di Bitonto per la presentazione delle misure “Quartieri” e “Inclusione”.

Nel pomeriggio del 4 aprile, a partire dalle ore 16,l’I.C. “Modugno-Rutigliano-Rogadeo” ha accolto una grande festa dello sport, organizzata dall’ASD e C “Laureati in Movimento” in collaborazione con Sport e Salute Puglia.

Durante il corso dell’evento – dopo la prima presentazione di Taranto dello scorso 28 febbraio – sono stati presentati gli altri progetti pugliesi vincitori degli Avvisi Pubblici relativi al programma territoriale Sport di Tutti – “Quartieri” e “Inclusione” – di Sport e Salute S.p.A (azienda partecipata dello Stato per la promozione dello sport).

A presentare il proprio intervento progettuale, i padroni di casa della ASD e C “Laureati Movimento” per “Quartieri” e otto delle tredici società vincitrici di “Inclusione” (Associazione Sportiva “Big Air” di Bari, ASD Sant’Onofrio Calcio di San Giovanni Rotondo, SD “Eagles” di San Severo, ASD Total Body Center di Andria, ASD AD Fitness Studio di Barletta, Ass. Vol. socio-sportivo culturale “I lupi di S. Francesco” di Bari, Ass. Vol. “Maieutica” Onlus di Bari, ASD “Icaro” di Andria).

Così, il territorio pugliese si esprime attraverso una folta e partecipata rappresentanza di bambini, ragazzi e famiglie, riuniti in un pomeriggio di primavera con e per lo sport.

Mario Sicolo – giornalista e moderatore della Conferenza Stampa di presentazione – afferma: “Oggi stiamo assistendo alla nascita di una piccola rivoluzione, sociale e sportiva”.

Una rivoluzione che lega Sport e Salute, territorio e ASD locali, insieme per promuovere l’attività sportiva come veicolo di crescita, inclusione e sviluppo di una comunità.

Questo è un nuovo inizio”, afferma il Dirigente Scolastico Michele Bonasia: “I bambini e i ragazzi, dopo un complesso periodo, getteranno le basi per un rinnovato senso di comunità e aggregazione, che passa anche attraverso la scuola”.

Lo sport, di tutti, come valore intergenerazionale: “Siamo cresciuti nelle strade e nelle piazze di questa città”, commenta il Sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio. “Attraverso queste attività, i nostri figli avranno la possibilità di imparare il rispetto delle regole e l’importanza dell’inclusione. Auguro a tutti questi bambini, a questi ragazzi e alla nostra comunità di poter vedere, nel tempo, progetti come questi moltiplicarsi nei nostri quartieri”.

Così, mentre i giovani atleti hanno vissuto momenti di gioco e di sport seguiti dai tecnici della ASD, nell’Auditorium del plesso scolastico famiglie, genitori, curiosi e rappresentanti delle ASD/SSD condividevano momenti di riflessione e arricchimento reciproco: “Lo sport veicola un messaggio e un desiderio di pace”, ha affermato Don Gianni Giusti, vicario episcopale territoriale del Vicariato Bitonto – “Queste progettualità sono incoraggianti segni di rinascita, preziosi e indispensabili. L’attività sportiva, vissuta e trasmessa con passione, è spiritualità, per raggiungere insieme obiettivi più alti”.

Dalle parole di Don Donatello De Felice, parroco della Parrocchia SS Sacramento di Bitonto, il desiderio che misure come “Quartieri” e “Inclusione” siano sistematiche e durature: “Auspichiamo che il presidio che ospiteremo presso la nostra parrocchia alimenti una vera comunità educativa, composta da tutti noi che i progetti di Sport e Salute sia solo un primo, importante volano”.

Interventi che, per il territorio pugliese, sono motivo di orgoglio: “Un’altra importante occasione per la nostra regione – commenta il Segretario di Sport e Salute Puglia, Francesco Toscano: “Dal Gargano al Salento, Sport e Salute è molto attivo, con le sue progettualità e le sue misure di sostegno, da Quartieri a Inclusione a Scuola Attiva Kids fino a Sport nei Parchi. Siamo orgogliosi della vostra partecipazione e del vostro entusiasmo”.

Con un saluto dei bambini e dei ragazzi partecipanti all’iniziativa dal palco dell’auditorium scolastico, il messaggio di coinvolgimento di Sport e Salute tocca la regione Puglia e la città di Bitonto. Commenta così Vito Sasanelli, coordinatore delle attività della ASD e C “Laureati in Movimento”: “Con Sport di Tutti – Quartieri il nostro territorio ha l’occasione di esprimere a pieno le proprie potenzialità, sotto ogni declinazione della vita quotidiana: sport, cultura, sociale, scuola. Speriamo che questo movimento divenga esempio virtuoso. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza le professionalità in rete e i partner locali, espressione di un territorio che è presente e ha voglia di mettersi a disposizione della comunità”.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment