Vela
Nove stupende prove con vento mai sotto i 13 nodi, incluse le 3 prove del secondo giorno con vento tra i 18 e i 22 nodi, e temperatura di 23 gradi hanno accompagnato la 36 Mediterranean Cup ottimamente organizzata dalla New Sport Academy in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, il Circolo Velico Reggio Calabria, e patrocinata dalla Regione Calabria.

Tre giorni intensi di regate, eventi e incontri con 112 atleti di classe Optimist provenienti da ogni parte d’Italia con una delegazione anche da Malta. Quarantacinque i cadetti e sessantasette gli juniores che hanno preso parte alla manifestazione.
Per il Circolo della Vela Bari, sette in tutto gli atleti presenti.
Tra gli juniores tre erano classe 2010: Gianmarco Russo, 13° in classifica generale; Maria Carla Montanaro, 16esima; e Pasquale Loizzi, 17esimo.
Nel gruppo anche Mattia Cantoro, classe 2011, che ha concluso 38° in generale. Primo classificato tra i tre cadetti del CV Bari, è Marco De Nicolò, classe 2013, già reclutato per i tre raduni del Gan (Gruppo Agonistico Nazionale) Cadetti 2023, arrivato settimo in classifica generale e secondo tra i più piccoli della categoria.
A seguirlo Aurora Del Pilar Montanaro, classe 2012, 14esima in classifica generale e quarta femminile; e subito dopo Michele De Michele, classe 2013, 15esimo.

Tra i risultati della squadra Optimist va segnalato inoltre che nei giorni scorsi Francesco Carrieri a Berlino è arrivato secondo con la Nazionale italiana Optimist alla regata di team race internazionale.
Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment