Futsal

Recchia: «a Catanzaro gara difficile. Serve il giusto approccio»

Quindici giorni per riprendere fiato dopo la vittoria interna contro la Polisportiva Futura e per l’Atletico Cassano è di nuovo incrocio con una calabrese: domani, sabato 4 dicembre, per la 9ª giornata del Girone D di Serie A2 i “pellicani” affronteranno, in trasferta, il Catanzaro Futsal.

Per gli uomini di mister Recchia c’è ancora da sfatare il tabù trasferta. I 10 punti raccolti finora, infatti, sono arrivati tutti tra le mura amiche ed è ora di provare a invertire la rotta anche in trasferta dove l’Atletico Cassano ha sempre perso.

La pausa di sabato scorso, da un lato ha consentito di ricaricare le pile, dall’altro però può rappresentare un’insidia: «non amo molto fermarmi – ammette infatti mister Giampiero Recchia – si perde necessariamente una piccola parte di ritmo, di intensità, di agonismo non avendo l’allenamento della gara. Ma il turno di riposo ci ha fatto bene sotto tanti punti di vista, come il recupero fisico dei nostri ragazzi dopo sette settimane di gare intense in cui avevano speso tantissimo. Abbiamo lavorato e migliorato tanti aspetti del nostro gioco, sono sempre più soddisfatto di come si sta esprimendo la squadra come collettivo e ciascun giocatore sul piano individuale. È il giusto percorso di crescita che abbiamo avviato tre mesi fa e che stiamo portando avanti con grande applicazione e lavoro».

È proprio da applicazione e lavoro, dunque, che dovrà ripartire l’Atletico Cassano contro un avversario che ha 7 punti in classifica, tre dei quali ottenuti tra le mura amiche. Mister Recchia tiene alta la guardia: «sicuramente troveremo un avversario desideroso di ottenere punti davanti al pubblico di casa e di ripartire dopo le ultime gare in cui hanno raccolto meno rispetto a quanto prodotto in campo. In realtà in casa, tornati al PalaGallo, sono stati sconfitti solo una volta dalla capolista in una gara comunque molto equilibrata, quindi dobbiamo essere consapevoli di affrontare una gara molto difficile e di entrare in campo con il giusto approccio».

Elemento che, forse, è mancato nelle precedenti trasferte dell’Atletico Cassano che in trasferta ha perso tre volte su tre in questo campionato, ma mister Recchia non ne fa un dramma: «non viviamo la vittoria fuori casa come un’ossessione – afferma –Abbiamo sicuramente sbagliato qualcosa nelle tre gare giocate fuori sino ad ora, ne siamo consapevoli ed abbiamo lavorato per migliorare anche da quel punto di vista. Con il lavoro sono sicuro arriveranno anche punti alla nostra classifica dalle gare esterne», conclude il tecnico biancoceleste.

La partita di domani avrà inizio alle ore 15:00 e sarà diretta dai signori Mario Certa di Marsala (1° arbitro), Marco Lupo di Palermo (2° arbitro) e Domenico Saccà di Reggio Calabria (cronometrista).

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment