Futsal

La giocatrice: «Bello tornare in questa famiglia»

E’ un ritorno fortemente voluto quello di Federica de Filippis alla Nox Molfetta: la giocatrice barese, infatti, indosserà di nuovo la maglia biancorossa dopo la breve parentesi nella stagione 2019/2020, poi bruscamente interrotta, a causa della pandemia e del lockdown.

Nonostante sia una classe ’99, de Filippis è già una giocatrice affermata nel panorama pugliese del futsal ma anche del calcio a 11 dove ha disputato le ultime stagioni, in forza al Fesca Bari dopo l’esperienza in Serie A2 nella Femminile Molfetta.
De Filippis ritrova una Nox completamente diversa rispetto a quella conosciuta: dalla serie, e cioè l’A2, fino allo staff tecnico e dirigenziale.

Tuttavia, l’ambientamento non sarà difficile visto che in maglia biancorossa de Filippis avrà modo di giocare con sue ex compagne di squadra e sarà nuovamente accolta dal PalaFiorentini che già due anni fa si innamorò del suo estro e dei suoi gol.

Determinante la presenza in panchina di Alessandra de Bari, attuale guida tecnica della Nox ed ex compagna di squadra.
«Tornare a giocare sul parquet è sempre un’emozione, soprattutto quando lo si fa in un ambiente che in qualche modo ricorda una “famiglia allargata”. Io, Alessandra, e alcune mie compagne di squadra abbiamo sempre idealizzato questo momento, cioè quello di dar vita a un progetto in cui fossimo tutte protagoniste, ognuna con i propri ruoli. Forse è proprio questo il motivo che mi ha spinta a tornare qui a Molfetta: rendere un po’ più concreti quelli che sono sempre stati i nostri sogni qualche anno fa sempre in questa città», ha spiegato De Filippis.

Anche lei sarà da subito impegnata nella preparazione della stagione, al via il 6 settembre.

Foto: Cosmo de Pinto

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment