Futsal

Hanno oscillato come cristallo fragile sotto i colpi delle emozioni, i mille cuori dei neroverdi presenti al Pala “Pansini” per il big match di giornata fra Bitonto e Lazio.

In una cornice di pubblico da serie A infatti, le leonesse neroverdi tirano fuori il meglio, sfiorano l’impresa con la doppietta di Lucileia e la rete di Cenedese, ma poi subiscono la rimonta della Lazio.

Nel finale il Bitonto ci prova con tutte le energie, ma l’equilibrio non si smuove più ed è un 3-3 spettacolare che premia l’intero movimento futsal, come testimoniano gli applausi scroscianti a fine gara ad entrambe le squadre.

Col punto conquistato sul campo, il Bitonto si mantiene sempre al terzo posto in classifica a più quattro sulla Lazio e si prepara al derby di venerdì fuori casa, contro il Bisceglie.

LA PARTITA

Mister Marcio Santos orfano dell’infortunata Taina Santos, sceglie di partire col cinque composto da Tardelli, Diana Santos, Othmani, Cenedese e Lucileia.

Il Bitonto parte bene e nei primi tre minuti sfiora la rete coi tentativi in area di rigore di Diana e Lucileia, deviati in angolo dal portiere.

La Lazio è sornione però ed alla prima occasione trova il goal con Grieco al 3′ che sfrutta un vuoto difensivo per battere Tardelli e fare 0-1.

Il Bitonto prova a reagire subito, ma il tiro di Diana Santos in area termina fuori di poco.

Sul ribaltamento di fronte, la Lazio sfiora il raddoppio con Marchese, che dribbla Tardelli ma a porta sguarnita centra il palo.

Al 12′ Pernazza servita da Diana sulla sinistra, si presenta a tu per tu col portiere, con quest’ultimo che in uscita bassa, gli sbarra la strada.

La pressione del Bitonto è altissima ed al 10′ arriva il pari cn Cenedese che spinge in retr l’assist di Diana in ripartenza per l’ 1-1 Bitonto.

Il Bitonto non molla e al 12′ si porta in vantaggio con la magia di Lucileia che riceve da angolo e dal limite col destro di prima indovina il pertugio giusto per il goal che vale il vantaggio : 2-1.

La Lazio prova a reagire, ma il tiro a botta sicura di Marchese è neutralizzato splendidamente dalla mano aperta di Tardelli che gli dice di no.

All’intervallo è 2-1 Bitonto.

Nella ripresa mister Santos non vara il cinque della prima frazione di gioco.

I ritmi sembrano calare, ma al 2′ una ripartenza micidiale di Cenedese, mette Lucileia nelle condizioni di spingere in rete la sfera sul secondo palo per il 3-1 del Bitonto.

La Lazio incassa ma reagisce ed al 4′ accorcia le distanze con Marchese, che riceve in area e col destro batte Tardelli per il 2-3 laziale.

Il Bitonto non si scompone e al 9′ ci prova con Othmani, il cui destro dal limite, si spegne sul fondo.

Al 13′ Lucileia ci prova dal limite col sinistro, palla alzata in angolo dal portiere. Sugli sviluppi della battuta, è miracoloso il portiere ospite, sul tiro ravvicinato di Pernazza.

La Lazio si gioca la carta del quinto uomo di movimento e la mossa porta i suoi frutti con Grieco che sul secondo palo fa 3-3.

Nei minuti finali il Bitonto ci prova con tutte le forze, ma la Lazio tiene botta ed al fischio finale è 3-3.

Prossimo impegno per il Bitonto, il derby di venerdì contro il Bisceglie.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment