Basket

La differenza si è vista nelle triple, 6 per l’Angiulli, addirittura 14 per la Scuola di Basket: la partita è tutta qui.

Lecce ha dominato il primo quarto grazie ad uno stratosferico Laudisa, mentre l’eterno Mocavero ha dato per pochi minuti un saggio del suo immenso talento (14 punti prima di uscire per infortunio) portando i suoi sul +26, ma i ragazzi baresi hanno reagito con caparbietà recuperando più volte fino al -10 e giocando praticamente alla pari le altre tre frazioni.

Quando sembrava che potessero rientrare, si mettevano in azione le bocche da fuoco leccesi per ritornare a distanza di sicurezza.

Zotti ha dovuto fare i conti con le tante assenze, le ha provate tutte, alternando, spesso con successo, difesa a uomo e a zona.

Purtroppo i troppi errori al tiro hanno condannato l’Angiulli che non è più riuscito a recuperare il gap creatosi nella prima frazione.

Per gli ospiti da menzionare anche Quaranta, dominatore nel pitturato, e Zezza, entrambi in doppia cifra.

Con un ritmo da Eurolega per i tanti recuperi da effettuare, si tornerà subito in campo nel fine settimana, con l’Angiulli atteso sul campo del Monopoli, mentre Lecce ospiterà il forte Lucera.

I tabellini dell’incontro:

ANGIULLI BARI 62
SDB LECCE 80
Parziali: (16-28 ; 17-17 ; 14-18 ; 15-17)
Progressivi: (16-28 ; 33-45 ; 47-63 ; 62-80)

ANGIULLI BARI
Mariani 16, Ruotolo L. 13, Riganti 9, Ruotolo A. 9, Cucurachi 8, Stano 7, Aiello, Venezia, Rubino, Triggiani n.e. (all. Zotti)

SDB LECCE
Laudusa 22, Mocavero 14, Quaranta 13, Zezza 12, D’Autilia 8, Ciccarese 8, Cassano 2, Jodkevicius 1, Sava, Castelluccio (all. Leopizzi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment