Calcio

I Biancazzurri tornano a casa con il quinto risultato utile consecutivo.

Reti bianche a Cagnano Varano e qualche legittimo rimpianto per la Virtus Bisceglie, che non è riuscita a centrare il quinto successo di fila ma con il pareggio maturato sulla terra battuta del campo garganico ha prolungato comunque la striscia di risultati utili consecutivi.

I biancazzurri recriminano per l’occasione sprecata dal dischetto nel primo tempo, quando Cipri si è fatto ipnotizzare dal bravo portiere di casa Di Gregorio, e per altre situazioni nella ripresa.

Lo 0-0 consente ai ragazzi di mister Piccarreta di salire a quota 22 punti in graduatoria nel gruppo A di Prima categoria.

Match molto combattuto, con gli ospiti propositivi nella prima frazione e un po’ più attendisti nel secondo tempo (specie dopo l’espulsione di Tommasi), anche se nel finale le più ghiotte opportunità per sbloccare il punteggio sono capitate sui piedi di Pisani, con un tap-in su tiro di Binetti che è uscito di un soffio a lato e soprattutto Matera, che a tu per tu con il portiere, al 93’, ha calciato sul fondo.

Restano la buona prestazione e la consapevolezza di ave intrapreso la strada giusta per proseguire la risalita in classifica.

AUDACE CAGNANO-VIRTUS BISCEGLIE 0-0

Audace Cagnano: Di Gregorio, Frattarolo, Cesareo, Scirocco, Del Conte, Giordano, Gioffreda, Caruso, Gallo, Orfeo, Di Fiore. A disp.: Iannone, Iacovelli, Caputo, Di Nauta, Vecera, Scimenes.

Virtus Bisceglie: Cataldo, Pedico, Di Pinto, Hadji, Todisco, Germinario, Di Franco, Tommasi, Binetti, Cipri, Messina. A disp.: Piarulli, Di Sabato, Pappagallo, Capozza, De Candia, Matera, Pisani, Suglia, Trawaly. All.: Piccarreta.

Arbitro: Bonavita di Foggia.

Note: espulso Tommasi al 25’ st.

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento