Basket

Coratini vittoriosi 84-83 nel finale

Vittoria soffertissima ma meritatissima quella della Nuova Matteotti Corato, che centra il primo successo stagionale e regala la prima gioia casalinga ai suoi tifosi vincendo 84-83 al termine di un match ottimamente giocato contro una grandissima squadra come Mola di Bari.

 

Coratini sempre protagonisti e ben diversi da quelli visti la scorsa settimana contro Altamura. Coach Patella lancia in avvio Mascoli e De Angelis assieme a Oluic, Ianuale e C. Gatta e l’avvio è da sogno per i locali, avanti 5-0 grazie a Claudio gatta e Mascoli, che saranno due tra i protagonisti del match nelle file della NMC. Il match corre veloce e con tanti errori da ambo le parti. Si gioca tanto e le azioni si susseguono. Oluic e Ianuale lanciano il nuovo 12-5 locale ma Mola rientra con Corato che però regge l’urto e mantiene sempre 4- 5 punti di vantaggio sino all’ultimo canestro di Mola che con Stimolo va sotto 22-18 al primo mini break.

 

Secondo periodo con i baresi che impattano a quota 22 prima che Mascoli con la sua prima tripla di serata (saranno 4 alla fine), non riporti avanti i coratini. La gara è più equilibrata ma sempre bellissima. Si accendono i tiratori ma è Oluic a sbloccare la parità (23 i suoi punti in totale). Si assiste a canestri da ambo le parti con Cicive e capitan Aldo Gatta, oggi autore di un grandissimo lavoro oscuro in difesa ed al servizio dei suoi, a dare il break ai coratini (40-34). Chiusura di quarto con la tripla di Claudio Gatta (5 in totale per lui) e il canestro di Oluic a fil di sirena a lanciare la NMC sul 51-48 con cui si arriva all’intervallo.

 

Avvio di terzo quarto con Mola che riparte di slancio. Brunetti e Di Donna lanciano gli ospiti che prima trovano il primo vantaggio del match sul 51-53 e poi addirittura, sfruttando l’unico blackout dei coratini, si portano sul 59-68. Corato però non muore mai e grazie al duo Oluic Mascoli rientra sino al 66-68 facendo esplodere il PalaLosito. A questo punto però Mascoli purtroppo per doppio antisportivo deve lasciare il match e i baresi riescono ad approfittarne chiudendo avanti al 30′ sul 66-70.

 

Ultimo quarto vietato ai deboli di cuore. Gli ospiti con Angelini insistono e provano a scappare sul 71-78 ma entra in scena De Angelis, che con Oluic confeziona l’8-1 che riporta il match in perfetta parità a quota 79. Cicivè con un gran canestro porta avanti i suoi ma Mola risponde subito. A quota 81 si resta in parità per 3 minuti con difese arcigne ed alcuni errori da ambo le parti. La tensione si fa sentire da ambo le parti ma De Angelis, con un gran canestro e successivo libero segnato spezza la gara in due e di fatto la decide (84-81). Mola accorcia e nel finale, dopo due liberi coratini sbagliati, ha la palla del match, ma la difesa dei ragazzi di patella è perfetta ed il tiro di Di Lascio non va a bersaglio.

È il tripudio per giocatori e tifosi, è la prima vittoria contro un ottimo avversario per la Matteotti che lascia quota 0 e si regala una domenica di gioia dopo una prestazione monstre sia in attacco che in difesa dell’intero team coratino.

(ufficio stampa Sportale)

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment