Judo

Domenica 13 Marzo al Palamartino si è svolto l’allenamento del centro tecnico Judo Filjkam Puglia. Sul Tatami con oltre 100 atleti c’era anche Ilaria Finestrone, vice-campionessa d’Italia categoria Cadetti 2022.

Intervista al Presidente Filjkam Puglia sez. Judo e Michele Iacovazzi.

 

Siamo con Nicola Rinaldi, Presidente Fijlkam Puglia sezione Judo, al Palamartino di Bari.

Presidente, ci illustri cosa avete organizzato qui a Bari oggi?

È in corso, qui al Palamartino, l’allenamento del Centro Tecnico Regionale Puglia Judo.

Partecipano gli atleti della rappresentativa regionale già formata sulla base di una ranking list Nazionale, quindi sono i primi 15 atleti in Italia inseriti nella loro Ranch di categoria.

A questi si aggiungono tutti gli altri atleti agonisti della Regione Puglia.

Oggi abbiamo qui sul tatami del Palamartino a Bari ben 143 atleti provenienti da tutta la Puglia.

Gli atleti appartengono, come dicevo a diverse società sportive pugliesi e si incontrano con cadenza mensile per un confronto costruttivo. Lo spirito del nostro Comitato è quello di creare delle opportunità di crescita e di interscambio tra atleti che gareggiano a diversi livelli.

Abbiamo già affrontato questo argomento nelle scorse interviste, sicuramente la vostra Federazione è sempre attiva sulla formazione e questo vi fa onore. Anche oggi assistiamo ad un momento sportivo molto importante perché vedere tanti giovani sul tatami rappresenta un segnale importante per l’intero movimento dello Judo regionale.

Certamente! Stiamo cercando di offrire delle soluzioni anche diversificate perché le attività del centro tecnico regionale si svolgono, come dicevo prima, in maniera cumulativa/congiunta una volta al mese presso una struttura che possa offrire capacità ospitali più ampie.

Ogni provincia gestisce gli allenamenti, con cadenza settimanale, degli atleti più rappresentativi. Il Comitato Regionale FIJLKAM del settore judo è impegnato in questo particolare momento nella ricerca di palestre con spazi più ampi per ospitare un numero più alto di atleti.

Oggi sul tatami in questa sessione tecnica, c’è una ragazza che ha riconfermato il ruolo importante della nostra regione. Ci riferiamo ovviamente a Ilaria Finestrone che nei recenti Campionati Italiani a Roma ha conquistato una preziosa medaglia d’argento.

Ero presente alle Finali dei Campionati Italiani e posso affermare che sono particolarmente soddisfatto della prestazione di Ilaria Finestrone che ha riconfermato il suo livello ottenendo una prestigiosissima medaglia d’argento.

Vorrei comunque elogiare tutti gli atleti pugliesi che negli stessi campionati hanno tenuto risultati di assoluto rilievo. Un plauso alle due atlete della ASD LA PALESTRA di Martina Franca , Antonella Le Grazie e Sofia Manca classificate al quinto posto nella categoria 57 e 63 kg., due categorie numerosissime (circa 70 atleti partecipanti per singola categoria), hanno Non dimentichiamoci di altri atleti come Claudio Lonigro che ha ottenuto il settimo posto, Zippo Yaris che è ha ottenuto il settimo posto nella categoria 46 kg con la Società Judo Club Ruffano.

Sono risultati di assoluto rilievo che pongono questi atleti tra i primi 10 nelle classifiche nazionali, quindi questo vuol significare che la Puglia sta piano piano ritornando ad alti livelli.

Intervistiamo ora Michele Iacovazzi, direttore tecnico Fijlkam Puglia Judo e direttore Sportivo della Judo Team Iacovazzi di Valenzano.

Tornate in Puglia dopo il Campionato Italiano Cadetti 2022 con un risultato eccellente che riconferma il livello qualitativo dello judo pugliese. Ci riferiamo ovviamente alla medaglia d’argento di Ilaria Finestrone.

Siamo molto soddisfatti della riconferma di Ilaria ma questo non deve mettere da parte anche importanti risultati che ho ottenuto l’intero movimento regionale.

Con Ilaria abbiamo portato a casa una medaglia d’argento e sinceramente ambivamo anche a difendere il suo titolo, perché lei era campionessa di Italia in carica.

Ilaria comunque si conferma ad altissimi livelli, non a caso in sei campionati d’Italia disputati ha vinto altrettante medaglie con 2 Ori, 2 Argenti e 2 Bronzi. Non ricordo di altri atleti che in sei Titoli Italiani consecutivi si sono riconfermati sei volte sul podio.

Come diceva prima il Presidente Rinaldi, la Puglia dello Judo gode di buona salute e promette tanti buoni risultati.

Oggi al Palamartino, su cosa state lavorando di preciso?

È un’importante sessione tecnica. Abbiamo oltre 100 atleti che stanno svolgendo un lavoro intenso sul tatami. Dopo la fase di riscaldamento, prevediamo dei combattimenti supervisionati dai tecnici federali e dai Maestri delle società sportive presenti.

Veniamo fuori da un periodo abbastanza buio durante il quale tra positività e quarantenne siamo stati costretti a stare due mesi fermi con gli allenamenti collegiali. Quindi adesso c’è tanta voglia ed i ragazzi hanno voglia di rimettersi in gioco.

Maestro Iacovazzi, il programma agonistico che vi aspetta è davvero intenso?

Direi proprio di sì! È ormai ripartita tutta l’attività nazionale ed internazionale.

Settimana prossima c’è il Gran Prix Italia Cadetti e Junior a Lignano Sabbiadoro, dove ci sono categorie anche con 80-90 atleti. A seguire c’è la gara regionale e tanti eventi nazionali ed internazionali.

Sui canali social e siti web federali potrete scoprire tutti gli altri eventi in programma nel 2022.

Beppe Merola
Author: Beppe Merola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment