Pallavolo

Torna l’appuntamento con la Lavinia Group Trani, in serie B2: sabato 12 febbraio, alle 19:30, le biancazzurre affronteranno le avversarie de Il Podio Fasano. La gara, valida per la sedicesima giornata di serie B2, si terrà tra le mura della palestra Itet “G. Salvemini” di Fasano.

Tra le due compagini si tratta del secondo confronto, in questa stagione: il primo, in occasione della quinta giornata del quarto campionato nazionale di pallavolo femminile, ha visto prevalere le fasanesi, tra le mura del PalaFerrante di Trani, col risultato di 0-3.

Le ragazze allenate da mister Rampino occupano il terzo posto in classifica, a quota 20 punti, con un bilancio di sette vittorie e due sconfitte. Risale al 18 dicembre l’ultima gara delle fasanesi in campionato: contro Corplast Corridonia è giunta una sconfitta, col risultato di 2-3.

Per le tranesi – quinte in classifica, con 14 punti – risale al 12 dicembre (a causa della sospensione precauzionale dei campionati prevista dalla Federvolley fino al 6 febbraio, n.d.r.) l’ultima gara ufficiale disputata: al PalaAssi di Trani, le biancazzurre rimediarono un KO, contro la capolista Umbyracing Teramo, per 1-3.

«Tornare a disputare un incontro ufficiale dopo quasi due mesi di stop è molto problematico: nonostante la lunga preparazione, mettere in campo la squadra non sarà facile. Servirà concentrazione per riacquisire la consapevolezza mentale con cui stavamo affrontando la prima parte della stagione»: così l’allenatore delle biancazzurre, Mauro Mazzola, alla vigilia dell’incontro col Fasano.

Una gara difficile, contro un avversario sulla carta ostico: «Giocare contro una squadra forte è stimolante. Cercheremo di tenere in campo, mettendo più minuti possibili nelle gambe. È una questione mentale, fisicamente le ragazze stanno bene» il commento del coach delle tranesi, che ha poi concluso: «Per questo incontro non badiamo al risultato: per noi conta ritrovare la mentalità giusta per affrontare al meglio la seconda parte della stagione, così da poter raggiungere i nostri obiettivi stagionali».

Redazione
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment